Quale agenzia scegliere?

Partiamo dal presupposto che nel nostro panorama immobiliare abbiamo un infinità di proposte inerenti le agenzie.

Agenzie in franchising con centinaia di sedi sparse sul territorio, medio grandi ed anche agenzie piccole composte da un unica persona.

 

Beh allora quale e come scegliere?

 

Abbiamo pochi ma indispensabili parametri da valutare per la scelta dell’agenzia che ti aiuterà a trovare casa, ed ora li vediamo assieme:

 

1.La zona

Sembra ovvio, ma tante volte sopraffatti dalla mole di cose da fare e dai mille pensieri non ci diamo peso, ma la zona di competenza dell’agenzia é molto importante.

 

Ora prenderò in esempio la zona di Milano, ma credimi che questo vale per ogni posto o luogo

 

 

Casa

 

Se guardiamo la cartina in allegato troverete Milano divisa in zone secondo i vari quartieri.


Ora pensiamo di abitare a Lambrate nella zona Est di Milano e che desideriamo avvicinarci per la nostra immensa fede calcistica allo stadio di San Siro.

 

Tante volte il ragionamento sarà ” Mi affido all’agenzia che ho sotto casa perché loro sono grandi, e cosi risparmierò tempo per la ricerca”.

 

Un ragionamento corretto in parte e ti dimostrerò perché:

 

  • l’agenzia di Lambrate seppur facente parte di un franchising o affiliate ad una grande società non farà altro che alzare il telefono e chiamare un agenzia affiliata a San Siro o consultare il database di offerte presenti in zona 
  • non potrà darti informazioni sulla vivibilità o sui consigli legati all’appartamento che ti propone come: la rumorosità durante i match, la possibilità di trovare posto facilmente, che tipo di vicini o condomini ci sono in loco etc perché non ha eseguito un sopralluogo direttamente in loco ma sta consultando un file inserito da altri. Mentre potrà rispondere a tutti questi quesiti per la zona di Lambrate essendo andato lui a visitare l’appartamento. 

Questa non é una legge, e non me ne vogliano le agenzie di Lambrate 🙂

 

Questi sono consigli validi per la maggior parte delle volte.

 

Quindi preferibilmente scegli un agenzia che sia nella zona cosi da avere il maggior numero di indicazioni e consigli.

 

2.La sede

Scegliere un agenzia non dovrebbe esser legato alla bellezza estetica o dal design degli arredi dei locali, ma anche l’impatto visivo conta.

Siamo tutti portati ed attirati a scegliere un attività anche in base alla presentazione della sua vetrina magari inconsapevolmente. Ma questo non deve esser un elemento per determinare la scelta definitiva.

 

Conosco agenzie immobiliari composte da una vetrina con annunci esposti e soli 15 m2 di superficie totale ma credetemi sono 15 m2 pieni zeppi di competenza e savoir-faire. Mentre agenzie dall’aspetto lussureggiante hanno tutto tranne che saper come trattare un cliente e le sue esigenze.

 

Come sempre non é una legge, vale chiaramente anche l’opposto di quello appena descritto. Ma parliamoci chiaro non bisogna essere dei maestri per capire che quello di fronte a noi é un professionista serio e disponibile oppure no.

 

Perché disponibile?!

 

CasaPer prima cosa tu stai scegliendo un agenzia immobiliare. Tu stai scegliendo a quale attività rivolgerti e sostanzialmente a chi verserai una quota dei tuoi risparmi come corrispettivo del suo lavoro.

 

Tu stai scegliendo chi far lavorare.


Di conseguenza oltre la competenza mi aspetto la disponibilità nel seguirmi, la cordialità nel ricevermi e la precisione nelle informazioni di cui necessito.

 

Ricordati sempre una cosa: IL TUO PEZZO DI CARTA!

 

Già perché con il tuo pezzo di carta dove hai scritto:

 

  • i tuoi parametri di ricerca 
  • cosa sei disposto a rinunciare 
  • cosa vuoi avere come caratteristiche 
  • quali servizi devono esserci nelle vicinanze 
  • il tuo budget comprensivo di tutte e voci di spesa 

potrai far lavorare l’agente immobiliare in maniera precisa e rapida, oltre a dimostrargli che tu hai l’obbiettivo ben definito e che non vuoi perdere tempo.


Questo tuo pezzo di carta avrà un influenza cosi positiva per entrambi da mettere il turbo alla fase di ricerca!

 

3.Le foto

Tante volte si pensa che le foto dell’appartamento sono marginali. ERRORE!!

 

La qualità delle foto é un indicatore della qualità del lavoro del professionista che hai di fronte, della passione che ci mette nel suo mestiere.

 

Mi ricordo quando costruivo appartamenti per conto della mia prima società, all’inizio della mia carriera lavorativa.


Gli appartamenti godevano di una bellissima vista mare ed erano molto luminosi.


Credimi quando ti dico che ne avrei comprato uno al volo. Li avevo costruiti io, avevo visto con i miei occhi la qualità dei materiali, la luminosità dei locali, insomma un sogno!

 

Decidemmo di metterli in vendita tramite un agenzia della zona che si occupò di tutto, dalle foto a gli annunci etc.


Sai quanti appartamenti dopo 4 mesi avevamo venduto? ZERO! Allora avevamo talmente lavoro che non potevamo permetterci di gestire anche la parte vendite pertanto delegammo in toto dando fiducia al professionista.

 

Dopo un risultato cosi negativo ci prese la curiosità!

 

Cosi andammo a verificare sul suo sito internet e guardammo anche gli annunci cartacei delle riviste dove pubblicava gli appartamenti e… SORPRESA!

 

Non ti dico una cavolata, ma dalle foto pubblicate stentavamo a riconoscere gli appartamenti.

 

Foto contro luce e quindi scure, dettagli insignificanti mentre quelli più importanti ignorati, foto fuori fuoco o con le inquadrature storte, insomma un incubo!

CasaIn quel momento ti accorgi del valore delle foto. Puoi avere la Reggia di Versailles ma se la fotografi senza professionalità e amore per quello che fai sono sicuro che non riuscirai mai ad attirare potenziali clienti.

 

Risultato?

 

Cambiammo agenzia sulla base della qualità delle foto e degli annunci visionati sulle riviste di settore.

 

Siamo passati dal non vendere niente al sold out in un solo mese. 1 MESE!

 

Perché questa differenza?

 

Perché l’agenzia aveva fatto affidamento ad un fotografo professionista il quale venne in loco con tanto di attrezzatura e luci come su un set fotografico.


Fece foto la mattina presto al sorgere del sole, foto con tavola apparecchiata e luci accese con tanto di fiori finti sul tavolo e per finire foto a mezzogiorno dove la luce del sole era al suo massimo!

 

“Si va beh ma quanto sarà costato..”

 

Sicuramente meno di tutto il tempo perso ad aspettare invano la vendita degli appartamenti.

 

Ti svelo un segreto, le agenzie immobiliari che fanno il loro lavoro con amore e dedizione hanno sempre il loro fotografo professionista il quale ha accordi economici sulla base di una collaborazione di lunga durata e quindi con costi accessibili.

 

Le qualità delle foto ti aiuteranno a scegliere l’agenzia!

 

4.Le planimetrie e documenti tecnici

Anche qui ci troviamo di fronte ad un qualche cosa di veramente importante.

 

La planimetria non é nient’altro che una rappresentazione in scala dell’appartamento in questione. Un rappresentazione grafica della distribuzione dei locali e spazi per una rapida visione.

 

Quindi?

 

Se hai di fronte una planimetria in bianco e nero, senza quote, di qualità pessima e per lo più piccola quest’ultima non ti sarà di certo utile nel capire come sono i locali. Ti sarà sicuramente utile invece nello scegliere un agenzia!

 

Ora ti faccio due esempi.


Una piccola comparazione di quello che é una pessima planimetria con quello che é una planimetria come si deve:

 

 

Planimetri inefficace

Planimetri inefficace

 

 

 

 

Casa

Planimetri efficace

 

Penso che la differenza sia lampante che dici?


Come vedi nel primo esempio, se non vedi planimetrie tutti  i giorni, avresti anche difficoltà a capire l’entrata figuriamoci a poter giudicare se l’appartamento fa per te!


Nel secondo esempio invece si nota un accuratezza nei dettagli che permette anche a chi zoppica in immaginazione di rendersi conto da subito della distribuzione dei locali.

 

Questa differenza seppur visiva, racconta tanto a proposito della professionalità di chi abbiamo di fronte. Questo vale anche per tutti gli altri documenti tecnici e non, come le certificazioni, visure catastali etc.

 

Conclusione

Come vedi abbiamo analizzato insieme dei dettagli utili per capire e come scegliere se l’agente o l’agenzia immobiliare alla quale ci affidiamo é l’esperto che fa per noi.

 

Ricorda inoltre che con le foto, la planimetria, la descrizione ed i pareri dell’agente immobiliare la visita in loco dovrebbe essere quasi una formalità.

 

Perché dico questo?

 

Perché se le informazioni fornite sono di qualità avranno il potere di trasmetterti già la possibilità di decidere.

 

La visita in loco dovrebbe suggellare quello che avevi già in testa. E’ solo cosi che l’agente immobiliare potrà dimostrarsi un serio professionista e tu un cliente dalle idee chiare.

 

Vai all’articolo successivo “Cosa guardare e come comportarsi”

 

 

Se ti é piaciuto l’articolo batti 1 like! Grazie 😉