Quale casa scegliere tra quelle visitate?

Quando si effettua una scelta, si cambia il futuro.
(Deepak Chopra)

 

E’ proprio cosi. Scegliere una nuova casa é una scelta importante che direttamente o indirettamente influirà sul tuo futuro.

 

Che sia la tua residenza principale oppure un investimento la scelta sarà un passo da ponderare per tutte le varie implicazioni che essa avrà sul lato personale ed economico.

 

Come tutte le grandi scelte che facciamo nella nostra vita, anche questa avrà un aspetto emozionale molto importante.

Sentiamo sempre più spesso slogan come “Non vendiamo case ma vendiamo emozioni”. E questo é vero. 

 

Perché?

 

Inizialmente hai fatto l’esercizio con te stesso di capire e carpire cosa fosse importante per te. Hai determinato i tuoi bisogni, le tue aspirazioni e i tuoi desideri per cercare di visualizzare i parametri fondamentali della tua ricerca. 

 

CasaHai trascritto sul pezzo di carta le tue emozioni, hai trasformato qualche cosa di astratto in qualche cosa di tangibile. Questo passaggio é stato fondamentale per guidarti nel trovare la casa che fa per te.

 

Di conseguenza ora capisci che si parla fondamentalmente di emozioni.

 

Stai tranquillo che sarà la casa a “parlarti”. Sarà lei che ti sussurrerà “SONO IO”. Inconsciamente ti ritroverai a provare una sensazione di innamoramento per il luogo.

 

Penso che tutti abbiamo almeno una persona di nostra conoscenza che abbia detto “Quando ho visto quella casa mi sono innamorato/a!”. E’ questo che intendo, il colpo di fulmine tra te e lei, e quando succederà te ne accorgerai.

 

Con questo non voglio dire che se non succede quella non é la casa per te, ma semplicemente voglio farti capire che le emozioni giocano un ruolo molto importante.

 

La scelta va comunque ponderata

Se invece sei indeciso tra due case ti consiglio un piccolo esercizio.

 

Prendi il famoso pezzo di carta. Si sempre lui.

 

Hai presente come  quando da piccoli si davano i voti ai compagni di classe, oppure quando si collezionavano figurine? Bene, ad ognuno di loro venivano dati dei voti secondo i vari attributi o caratteristiche.

 

Cosi dovrai fare anche tu! Dovrai dare un voto da 0 a 10 a seconda dei parametri.

Un esempio?

  • abitabilità; a seconda di come é suddiviso l’appartamento 
  • praticità; spazi o zone per te importanti 
  • luminosità; quanto sono luminosi gli spazi 
  • esposizione; importante per la vivibilità dei locali 
  • lavori da fare; commisurare i lavori da fare prima di renderla abitabile 
  • economia; quanto sarai obbligato ad investire nel ripristino o mantenimento 

E cosi via secondo tutte le cose importanti per te e la tua famiglia.

 

Alla fine controlla quale dei due ha totalizzato più punti e cerca di trarre le tue conclusioni. Se non ti senti ancora sicuro, riguarda le foto e le planimetrie una casa alla volta e chiudi gli occhi immaginandoti all’interno di quella casa.

 

Quella che ti farà stare meglio nel tuo immaginario sarà quella giusta.

 

Ricorda: 

Innanzi tutto, l’emozione! Soltanto dopo la comprensione!
(Paul Gauguin)

 

Passa all’articolo successivo per capire come ristrutturare nella maniera ottimale.

 

Prima però ti chiedo un favore, regalami un like  😉 Thanks!