Conoscere la zona

“Alcune persone sono quei paesini coi vicoli in cui puoi ancora lasciare la chiave sulla porta.”

 

Hai trovato una o più zone nelle quali ti piacerebbe andare a vivere? Magari hai impresso nella tua testa quella zona di cui sei perdutamente innamorato/a tanto da dirti “farò di tutto per venirci ad abitare”.

 

Quanto romanticismo. Tutto rosa e fiori.. Peccato che appena trasferito/a hai capito che esser al centro della 

Casa

movida cittadina, che ti lascia il tempo di dormire sonni tranquilli dalle 4:00 della mattina in poi.

 

O magari quella pace e tranquillità di cui ti eri innamorato dopo un mese “é più assordante” di una discoteca come vicino.

 

Ecco non sempre quello che noi percepiamo come fantastico in un frangente lo sarà vivendoci quotidianamente.

 

Come sono belli quei quartieri storici, case pittoresche, la storia che ad ogni vicolo ti accompagna lungo i sali scendi ciottolati, fino a quando:

 

  • devi portare la spesa a mano 
  • hai qualche acciacco e farti scalini da 30cm l’uno incomincia a pesarti 
  • la macchina la devi posteggiare lontano perché non vi sono posti auto lungo la strada 
  • magari quando piove quei saliscendi si dimostrano vere e proprie insidie 
  • qualche intonaco da rifare ed infiltrazioni periodiche provenienti dal tetto di qualche decina di anni fa 

Premetto, non voglio scoraggiare nessuno né tanto meno screditare tipologie di case, ma semplicemente portarti a riflettere che non sempre il cuore deve decidere perché sarai poi tu ad assumerti le tue scelte.

 

Questo vale per tutto e tutti!

 

Sopra il tuo foglio di carta dovrai essere cosciente di scrivere tutte quelle cose per cui NON sei disposto a rinunciare per scremare ulteriormente la tua ricerca. Solo cosi avrai chiaro l’obbiettivo.

La zona dove andrai a vivere va capita e studiata

Beh, non mi riferisco alla composizione del terreno o alla sua storia passata, ma piuttosto a tutto quello che quella zona può darti in termini di servizi e possibilità.

 

Quali?

 

  • percepisci un livello di pulizia o degrado? 
  • i trasporti pubblici coprono la zona o sono assenti? 
  • la viabilità é scorrevole o é peggio di NY alle 8:00 di mattina? 
  • ti senti sicuro a camminare lungo i quartieri? 
  • le attività hanno un commercio fiorente o é pieno di saracinesche abbassate? 
  • i marciapiedi e gli asfalti come le pensiline ed i giardini pubblici sono mantenuti? 
  • sono presenti ospedali, caserme, veterinari e strutture scolastiche? 

Vedi come queste domande di carattere generale possono darti un aiuto a seconda di quelli che sono i tuoi bisogni.

Ma queste considerazioni vanno fatte non con un rapido passaggio in auto guardando tutto dal finestrino, magari parlando con la tua dolce metà o amico di come va il mondo e se domani farà bello.

 

Casa

Soprattutto se non sei una persona attenta ai dettagli e sei una che agisce d’istinto quello che ti consiglio ora ti sarà molto utile.

 

  1. Se sei single e quindi non devi render conto a nessuno, recati da solo nel quartiere che ti piace, quello a cui aspiri ad andare ad abitare. Datti due obbiettivi e vai a farti un giro. Quali obbiettivi? 

Prenderti un caffé in un bar frequentato

Andare alla ricerca di quello che può essere un attività di cui necessiti spesso (telefonia, cartoleria, negozio di scarpe, estetista etc)

Ritornaci assieme ad un amico/a che sai esser critico/a; ti darà un feedback lucido e disinteressato

      2. Se sei in coppia o hai anche famiglia fai lo stesso, recati nella zona e datti due obbiettivi da fare con loro. Potrai cosi sentire i diversi stati d’animo e considerazioni da diversi punti di vista.

 

Una volta fatto questo passaggio, recati anche di sera o magari una sera durante il week-end prima che quella quiete di cui ti eri tanto innamorato si dimostri essere la quiete prima della tempesta.

 

Impossibile?

 

Allora prova a farti un giro lungo i Navigli di giorno e passaci di sera durante il week-end. Oppure lungo Corso Como di giorno e poi di sera nel week-end.

 

Un aiuto può venirti anche da Google Maps , che con la sua funzione Street view ti consente di farti già un idea grazie ad un tour virtuale, ma ricorda non c’é niente come le sensazioni che trasmette un esperienza reale.

 

Come nell’articolo precedente, l’esercizio che farai sia sul tuo pezzo di carta rispondendoti alle domande e sia facendo questi piccoli sopralluoghi alla 007 vedrai che ti saranno molo utili per evitare spiacevoli sorprese non in linea con i tuoi desideri.

 

Se pensi che questo articolo ti abbia dato qualche suggerimento utile e che magari possa esser utile anche ad altre persone ti chiedo di mettere un like (sarà molto veloce). Grazie!