Come proteggere casa e quale allarme scegliere

telemetro
Suaoki S9 60m Telemetro Distanziometro Laser
5 Ottobre 2017
kerlite
Kerlite rivestimento ultra sottile
6 Ottobre 2017

Come proteggere casa e quale allarme scegliere

allarmi

Voglio dormire sonni tranquilli!

Sempre più spesso si vedono episodi di cronaca dove i furti nelle case sono all’ordine del giorno.

 

Esistono diverse soluzioni al giorno d’oggi per tutte le tasche.

 

Qui di seguito ti presento alcune soluzioni per proteggere casa, che sia abitata o che sia disabitata perché in ristrutturazione. Eh già. 

 

La maggior parte dei furti viene fatta in appartamenti in ristrutturazione e anche di giorno!

 

Perché?

 

Semplice, vedere persone che entrano ed escono magari portandosi via elettrodomestici o materiali non destano sospetto se lo fanno in appartamenti o case in costruzione.

 

Ora vediamo insieme alcuni tra i più efficienti sistemi di protezione in commercio con un alto rapporto qualità/prezzo.

 

Modello economico

1byone é da considerarsi una buona alternativa per chi non vuole spendere cifre impegnative.

 

Permette di mettere al sicuro appartamenti, garage e cantine in maniera semplice ed economica.

In pochi passaggi può essere installato anche da persone non qualificate.

 

Viene fornito con un manuale dove si possono avere tutte le informazioni necessarie per l’installazione e la sua attivazione.

 

E’ composto da:

 

  • una centralina che agisce da ricevitore; può gestire fino a 5 sensori
  • due sensori inclusi; tecnologia ad infrarossi
  • fissaggi murali comprensivi di viti

Questo allarme é concepito anche per gli esterni quindi non solo per l’interno della casa ma utilizzabile anche per strada di accesso, giardini o terrazzi.

 

Per gli esterni si posizionerà la centralina all’interno della casa o locale mentre i sensori all’esterno.

 

Il tutto é alimentato da batterie quindi si può posizionare ovunque si voglia.

 

Allarme

Il raggio d’azione viene stimato dalla casa in 100mt in linea d’aria ma per esperienza é inferiore.

 

Bastano muri spessi, porte in acciaio o alberi per dimezzarne la portata.

 

In fase di installazione vi consiglio di provare a farlo scattare per essere sicuri.

 

Sconsigliata la posa contro sole o quantomeno direzionata troppo verso il cielo perché questo potrebbe influire sul funzionamento.

 

La centralina può essere regolata in maniera da attivare un led luminoso oppure una sirena incorporata che produce un forte rumore, regolabile nel tipo di suono e sua intensità.

 

Per gli interni consiglio di posizionare un sensore rivolto verso la porta d’entrata ed un altro verso la porta finestra o finestra. Dal momento che si possono collegare fino a 5 sensori in totale per gli appartamenti più grandi ci si può sbizzarrire nel posizionamento.

 

Uno dei migliori sistemi low-cost!

 

Allarme

 

 

Fascia media

Il Mapishop Erika é l’allarme di fascia media ma con le potenzialità e la precisione di concorrenti ben più costosi!

 

Design accurato il sistema é installabile da qualsiasi persona. La centralina una volta attivata guiderà l’installazione con una voce in italiano per semplificare il tutto.

 

Non ti occuperai neanche dell’accoppiamento dei ricevitori perché quelli contenuti nella scatola sono già registrati alla centralina. Un gioco da ragazzi!

 

Nella confezione vengono venduti:

 

  • centralina programmata in italiano con voce guida; dotata di funzione gsm per attivazione o spegnimento a distanza
  • possibilità di invio messaggio a numeri pre inseriti
  • gestione tramite App iOS e Android
  • 10 sensori per porte e finestre
  • 6 sensori di movimento
  • una sirena 
  • un lampeggiante esterno con pannello solare
  • 2 telecomandi

allarme

 

La durata delle batterie dei sensori indicativamente dura tra i 6/8 mesi, ma in qualunque momento la centralina vi aggiornerà sullo stato globale del sistema.

Possono essere accoppiati circa 100 sensori in totale, il che lo rende ottimo per le grandi proprietà.

Essendo un modulo gsm e controllabile da remoto bisognerà inserire una sim card non inclusa nella confezione.

 

Allego il video per la sua installazione cosi da comprenderne la facilità d’uso.

 

Allarme casa

 

 

Impianto video sorveglianza ed allarme su misura 

Ai clienti che mi richiedono impianti su misura o più performanti di quelli di fascia media ho sempre detto loro di evitare di spendere cifre importanti con acquisti in autonomia.

La ragione principale é che quando si ricerca una soluzione più complessa o ad hoc é sempre meglio rivolgersi ad un tecnico installatore che potrà consigliarli nella miglior soluzione secondo la conformazione della casa o dei locali da proteggere.

 

Qui entrano in gioco diversi fattori, come gruppi di continuità, server per la registrazione e conservazione di immagini, sensori sofisticati come quelli a pressione o lettori di impronte o retina, telecamere in Full HD che sono in grado di registrare in diurna e notturna.

 

A breve pubblicherò in questo articolo come e dove trovare tecnici installatori usufruendo di uno sconto dedicato agli iscritti al blog.

 

Condividi l’articolo o metti un mi piace. Ti sarò molto grato

 

Grazie

Nicolo Garavaglia
Nicolo Garavaglia
Felice di condividere esperienza e conoscenze con gli altri!

Lascia un commento